4.9/5

4.9 su 5

cause infettive
le cause della diarrea possono essere di origine virale
cause infettive
le cause della diarrea possono essere di origine virale

La Diarrea nei Cani: Le Comuni Cause Infettive della diarrea

Se il tuo cane presenta diarrea, potrebbe trattarsi di una causa infettiva! Osserva attentamente i sintomi e considera di consultare un veterinario per una diagnosi accurata e un trattamento adeguato.
Modificato il 16 Aprile 2024

Ci sono molte cause infettive di diarrea nei cani e nei cuccioli, e ciò è talvolta associato ad altri sintomi come vomito, letargia e perdita di appetito. Un passo comune nella diagnosi della causa della diarrea è l’analisi di un campione di feci raccolto. Quando si raccoglie un campione di feci dal tuo cane, è importante cercare di raccogliere tre campioni da tre giorni consecutivi per aumentare la possibilità di rilevare un’infezione. Una volta che il campione di feci è stato analizzato dal laboratorio, i risultati possono indicare un’infezione intestinale. In questo articolo discuteremo alcune delle principali infezioni intestinali nei cani e cosa significa se il tuo cane risulta positivo.

Le principali cause infettive di diarrea

  • Campylobacter
  • Parvovirus
  • Giardia
  • Cryptosporidium
  • Salmonella
  • Clostridium

Infezione da Campylobacter

Le specie di Campylobacter sono un gruppo di batteri che possono causare vomito e diarrea in molti tipi di animali, compresi gli esseri umani e i cani. Gli esseri umani di solito si infettano tramite contatto con carne cruda di pollame, sia attraverso un’impropria igiene durante la cottura o mangiando carne poco cotta, mentre i cani di solito si infettano tramite contatto con feci contaminate, acqua o cibo come diete crude. Esistono molti tipi di organismi di Campylobacter, alcuni dei quali si trovano nelle normali feci di cane e quindi la presenza di Campylobacter non indica sempre che questo batterio è la causa dei sintomi del tuo cane. Devi seguire il consiglio del tuo veterinario nel decidere se trattare questo batterio se viene trovato in un campione di feci. È anche molto importante mantenere una buona igiene se il tuo cane ha risultati positivi, per evitare che l’infezione si diffonda a te o ai membri della tua famiglia.

Infezione da Parvovirus

Il Parvovirus causa un’infezione grave e potenzialmente letale nei cani, con i principali sintomi che includono vomito, diarrea e letargia. In Italia, i cani e i cuccioli possono essere vaccinati contro il Parvovirus come parte di qualsiasi protocollo di vaccinazione di routine offerto dal tuo veterinario di riferimento. Sono a rischio di infezione da Parvovirus i cani e i cuccioli non vaccinati. Il Parvovirus viene diagnosticato rilevando la presenza di particelle virali nelle feci del tuo cane. Queste particelle saranno trovate solo se il tuo cane ha l’infezione o se è stato recentemente vaccinato. Pertanto, è un modo abbastanza affidabile per diagnosticare un’infezione nei cani con sintomi consistenti con il Parvovirus. Non esiste un trattamento specifico, ma i pazienti spesso necessitano di cure di supporto, come fluidi endovenosi, per aumentare le loro possibilità di sopravvivenza.

Infezione da Giardia

La Giardia è un piccolo parassita che causa una diarrea acquosa profusa nei cani, gatti, esseri umani e molte altre specie. Si contrae mediante il contatto con feci infette o terreno contaminato. I sintomi includono diarrea acquosa dall’odore sgradevole, gas maleodoranti, segni di malattia generale come letargia e diminuzione dell’appetito, perdita di peso e vomito. Il trattamento con un corso di Panacur (fenbendazolo) per diversi giorni è generalmente efficace, anche se a volte è necessario più di un corso.

La Giardia è una delle possibili cause infettive della diarrea
La Giardia è una delle possibili cause infettive della diarrea

Infezione da Cryptosporidium

Cryptosporidium è un piccolo parassita che può causare diarrea acquosa nei cani, gatti, esseri umani e bovini. La trasmissione avviene tramite ingestione di feci infette, acqua o cibo, e alcuni stadi di vita del parassita possono persistere nell’ambiente per molti giorni. Ci sono diverse specie di Cryptosporidium, una delle quali è spesso trovata nelle feci dei bovini, quindi le aree intorno alle fattorie hanno un rischio maggiore di contaminazione ambientale e infezione.

Di solito l’infezione provoca diarrea che si risolve dopo alcuni giorni. Tuttavia, a volte la diarrea può essere più grave, con gli animali che necessitano di trattamento ospedaliero, specialmente se sono anziani, giovani o immunocompromessi, ad esempio se stanno ricevendo trattamenti con steroidi per un’altra condizione. Il trattamento, se necessario, di solito consiste in un corso di un antibiotico come la tilosina.

Ricorda: la diarrea è un sintomo di una causa sottostante, non una malattia. Con l’aiuto di un veterinario esperto in gastroenterologia potrai trovare le risposte che cerchi

Infezione da Salmonella

La Salmonella è un gruppo di batteri, di cui un piccolo numero è estremamente pericoloso per gli esseri umani, e pertanto è considerato un importante rischio per la salute pubblica. Possono causare vomito e diarrea, e anche setticemia acuta (tifoide), che ogni anno provoca morti umane nel Regno Unito. I cani e i gatti di solito contraggono la salmonella mangiando carne cruda o scaduta, o feci infette. Nei cani e nei gatti, l’infezione da salmonella è rara, ma quando si verifica è spesso grave e richiede ricovero e antibiotici. Tuttavia, possono anche trasportare specie di salmonella, senza mostrare sintomi, che possono poi portare a infezioni negli umani della stessa casa, anche se questo è raro.

Infezione da Clostridium perfringens tipo A

Il Clostridium perfringens tipo A è un tipo di batterio molto comune nel tratto gastrointestinale dei cani normali e sani (circa l’80% della popolazione canina nel Regno Unito!) e raramente causa problemi. Esistono ceppi diversi, alcuni dei quali producono tossine che colpiscono l’intestino (enterotossina) e causano diarrea emorragica, spesso con muco. I batteri producono queste tossine in risposta a determinati stimoli, come il trattamento antibiotico, improvvisi cambiamenti dietetici o infezioni da altri agenti patogeni. La diarrea può variare da lieve a potenzialmente letale, richiedendo a volte il trattamento con antibiotici o altre misure come fluidi endovenosi. Dimostrare che questo batterio è responsabile della diarrea del tuo cane è difficile: ci sono test per stabilire se il tuo cane ha il ceppo che produce la tossina, e anche test per rilevare la tossina stessa. Una crescita abbondante dei batteri che producono la tossina, la presenza della tossina e sintomi sospetti di solito sono sufficienti per iniziare il trattamento con antibiotici.

Tuttavia, nella pratica è raro utilizzare questi test diagnostici, poiché di solito il paziente si è ripreso nel momento in cui i risultati arrivano dal laboratorio.

DALL·E 2024 02 23 17.57.46 An image of a person holding their pet in their arms standing in front of a computer that is on a desk. The person and the pet are the main focus in
Una valutazione approfondita da parte di un veterinario specializzato è fondamentale ©LampoVet

Un veterinario specializzato in gastroenterologia è in grado di proporre esami specifici per identificare con precisione eventuali cause infettive, guidandovi verso la scelta di una dieta più adatta e sicura per il vostro cane o gatto. 

Questo passaggio è cruciale non solo per risolvere i problemi di diarrea, ma anche per migliorare significativamente la qualità di vita del suo pet, prevenendo l’insorgenza di sangue nelle feci e altri sintomi preoccupanti. 

Posso prendere un’infezione allo stomaco dal mio animale domestico?

È molto raro contrarre una malattia dal tuo cane o gatto, ma i seguenti consigli ti aiuteranno a proteggere te e la tua famiglia:

Igiene – LAVATI LE MANI. Specialmente dopo aver pulito le feci o toccato il tuo animale domestico. Lavati sempre le mani prima dei pasti o durante la preparazione del cibo.

Cerca di non far leccare il tuo viso al cane, specialmente se sei immunodepresso, incinta, giovane, anziano o se il tuo cane non sta bene.

Se sei incinta o immunodepresso, chiedi a un altro membro del nucleo familiare di pulire i bisogni del tuo animale domestico. È importante raccogliere le feci dal giardino ogni giorno per evitare che si accumuli contaminazione.

Quando consultare un veterinario?

  • Vomito e/o diarrea
  • Diarrea con sangue o muco
  • Letargia
  • Mancanza di appetito o diminuzione dell’appetito
  • Perdita di peso
Avatar photo

Comitato Scientifico di LampoVet

Articoli: 15